Efficacia presa in carico

Esistono ampi spazi di efficientamento nella presa in carico dei pazienti cronici:

  • solo il 38% dei pazienti cronici è preso regolarmente in carico
  • il relativo grado di aderenza terapeutica media è pari al 45%, pur con una forte differenziazione tra le diverse patologie trattate (AIFA, 2015)

 

Possibile risparmio derivante da una superiore presa in carico

Si stima un risparmio di:

  • 2 miliardi di euro per patologie cardiocircolatorie,
  • 1,4 miliardi per patologie respiratorie
  • 1,1 miliardi per patologie diabetiche
  • 1,1 miliardi per patologie urologiche
  •  0,5 miliardi nella lotta alla depressione (Federanziani, 2015).
puzzle

Come sfruttare lo spazio di risparmio possibile attraverso una più efficace presa in carico, favorendo l’empowerment del paziente e il networking tra gli attori sanitari?

* AIFA: Agenzia Italiana del Farmaco

 

Fonti
•AIFA (2015). Rapporto OsMed.
•Federanziani Senior Italia (2015). Punto Insieme Sanità. Rapporto Cronicità.